Su YouTube e nei vari social media è una vera e propria star, ed anche sul palco del City Beats si è confermato un personaggio abilissimo nel trascinare le folle! Fabio Rovazzi è arrivato a Lugano dopo aver fatto registrare oltre 36 milioni di visualizzazioni sul tubo con il suo singolo “Andiamo a comandare”, video che ha letteralmente fatto esplodere la sua popolarità.

La canzone è stata pubblicata per Universal e nel video appaiono diversi artisti di grande caratura come Fedez – che si era esibito a City Beats 2015 – oppure J-Ax, che a loro volta avevano “ospitato” Rovazzi in alcuni recenti video.

DSC_2262

La giornata festivaliera era invece iniziata alla Darsena del Parco Ciani, dove si è svolto un nuovo appuntamento della rassegna “La Creazione del Mondo” con Markus Zohner, che nell’occasione ha ospitato nella sua Radio Petruska il Dr. Gastone Breccia, dottore di ricerca in scienze teoriche e ricercatore di civiltà bizantina.

Con lui si è parlato del tema delle civiltà, delle migrazioni dei popoli e delle guerre che ne sono scaturite, il tutto nell’ambito di quello che è stato definito una sorta di “viaggio nel lato oscuro della storia umana”.

DSC_2065

La stessa location ha poi ospitato in serata l’incontro “Grandi scrittori svizzeri”, evento letterario promosso da ADV publishing house di Lugano e che è ruotato attorno alle opere di due tra i massimi scrittori svizzeri di lingua tedesca del secondo Novecento: “Poesie” di Kuno Raeber (1922-1992) e “A Trubschachen” di E.Y. Meyer (1946).

L’incontro ha visto ospiti le traduttrici in lingua italiana, Annarosa Zweifel Azzone e Sarina Reina, ed i presenti hanno avuto l’occasione di conoscere più da vicino i due autori nell’ambito di una discussione moderata da Mauro Valsangiacomo.

DSC_2177

I più piccoli si sono invece dati appuntamento al Palazzo dei Congressi per “C’est magnifique” della compagnia Circo in Valigia, uno spettacolo comico con acrobazie aeree, abilità musicali, pupazzi di gommapiuma e giocolerie emotive! I clown sul palco hanno affascinato i bimbi, rapiti dai bizzarri personaggi che sono saliti sul palco.

La giornata si è chiusa danzando a Rivetta Tell, dove il classico appuntamento con Alma Latina è stato seguito dallo show “Maldito Callo”, uno spettacolo in salsa portoricana portato a Lugano dal coreografo internazionale Jonathan Somoza.

Il Festival continua! Di seguito il programma del LongLake Festival per la giornata di sabato. Seguici anche sui nostri profili FacebookTwitter e Instagram!

13697261_1131053673633363_1977694309968084555_n