Dopo l’acquazzone che ha caratterizzato l’inizio di settimana ed il tempo ancora incerto di martedì, la giornata di LongLake è risultata perfetta per gli amanti del cinema. All’Iride era infatti in programma la proiezione del capolavoro dell’animazione di Hayao Miyazaki, “Il castello nel cielo”, appuntamento che ha fatto da “apripista” alla giornata di eventi e che ha visto la partecipazione di tanti bambini ed appassionati.

Alle 20:30 è invece stata la volta di “Attraverso la frontiera” che, alla presenza dei registi Antonio Prata e Joelle Delcò, ha proposto la proiezione dei cortometraggi “Terradentro” e “Frontière”. Tramite il grande schermo i due autori – fortemente legati al nostro territorio – hanno raccontato “la terra attraverso l’altrove”. Da una parte la migrazione, la ricerca di una casa, la vita divisa tra due terre, dall’altra la frontiera, la dogana come luogo dello stare, anche se provvisorio, come luogo di controllo che determina la continuazione del viaggio.

DSC_4045

Sempre legato al territorio anche l’incontro delle 18:30 alla Darsena del Parco Ciani, dove Louise Brandberg Realini e Claudia Scholz hanno tenuto un’interessante conferenza sulla relazione tra la Città di Lugano ed il suo lago. Con il pubblico si è discusso sull’attuale situazione del Ceresio e sulle via d’accesso all’acqua, il tutto nell’ottica di considerare dei futuri e possibili interventi per migliorare la città in cui tutti noi viviamo.

Spostato allo Studio Foce a causa del maltempo, l’appuntamento giornaliero con lo spettacolo per bambini del Family Festival non ha lasciato delusi i tanti piccoli spettatori di “Pà-pa-pàpag(h)eno”. Ispirato all’opera di Mozart e Schikaneder “Il flauto magico”, lo spettacolo di Teatro Linguaggi ha affascinato il pubblico grazie ad un divertente Papageno e a un Mozart/Bambino, interpretato per l’occasione da un bimbo scelto tra il pubblico.

Nel frattempo il Teatro Foce è stato allietato dalla soave musica  di Elizabeth Wilson e Caroline Weichert che, nell’ambito della rassegna “Cellolove”, hanno proposto un concerto per violoncello e pianoforte con musiche di Beethoven, Rachmanninov e altri ancora.

Il Festival continua nella giornata di mercoledì 9 luglio con un ricco programma che vi riportiamo di seguito.

mercoledi

Want more? Seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Youtube!