Continua il LongLake Festival e, in attesa dell’arrivo dei Buskers nella giornata di mercoledì, la settimana festivaliera è iniziata nuovamente con una ricca proposta, a partire dal workshop di Lorenzo Cambin presso il Parco Ciani, che permetterà ai partecipanti sino al 16 luglio di reinterpretare la natura utilizzando materiali poveri e riciclati che daranno vita a giochi di equilibrio nell’acqua.

DSC_8091

In un nuovo laboratorio di Prisca Brown i più piccoli si sono invece cimentati nella creazione di un tamburello, nell’ambito del laboratorio giornaliero del Family Festival. I bimbi hanno utilizzato materiali di recupero di vario genere, come scatole di latta, stoffe, bacchette di bamboo, cartoncini e tecniche decorative diverse.

In collaborazione con i2a istituto internazionale di architettura, al Park’n’Read si è invece svolto alle 18:30 l’interessante incontro con John Palmesino, il quale ha parlato dall’antropocene, la nuova epoca geologica in cui le attività umane hanno trasformato e dominato le dinamiche terrestri su scale e intensità senza precedenti.

DSC_8165

La giornata si è poi conclusa al Teatro Foce con il concerto di Catherine Jones ed Enrico Baiano, che si sono esibiti in un concerto per violoncello barocco e clavicembalo.