Martedì 12 luglio, ore 21:00
Boschetto Ciani

Kurt Vile arriva a LongLake accompagnato dai suoi fedeli The Violators per presentare il suo ultimo acclamato lavoro b’lieve i’m goin down, in cima alle classifiche di stampa e pubblico dei migliori album del 2015.

Vile è uno dei più grandi cantautori americani moderni, il suo è un folk rock (americano) unico. Come scrive la sua fan di vecchia data, Kim Gordon (Sonic Youth): “Kurt è una leggenda in sé; un ragazzo/uomo con la voce di un’anima antica in un’era digitale dove tutto diventa tutt’altro”.

Kurt Vile può appartenere ad una lunga stirpe di classici cantautori americani ma la sua musica è unica e originale. Nel suo universo sonoro si trovano rimandi ad un mondo che spazia dai Suicide a Leo Kottke, da Neil Young a My Bloody Valentine, da Bob Seger sino a Nick Drake. Tuttavia Kurt è in grado di unire tutte queste fonti d’ispirazione in modo talmente naturale e unico da rendere inutili tutti i paragoni.

Le sue ballate sono racconti, le chitarre tipicamente ruvide, i suoni naturalmente caldi, veri, una musica viva, in un’epoca digitale, terribilmente veloce e fredda.

TICKETS
CHF 15.-
Prevendita online: www.biglietteria.ch