Dopo l’entusiasmante settimana dedicata al Buskers Festival, LongLake ha ripreso la sua serie di eventi per l’ultima settimana della manifestazione, che sfocerà con l’attesissimo City Beats in programma da giovedì a domenica.

La giornata festivaliera di lunedì è invece stata caratterizzata dal primo appuntamento con “La Creazione del Mondo”, una serie di eventi che già lo scorso anno era stata ampiamente apprezzata e che torna grazie a Markus Zohner e diversi ospiti prestigiosi.

Lunedì alla Darsena del Parco Ciani è nata un interessante discussioni con il Dr. Stefano Peduzzi specializzato in biochimica e neurobiologia presso il politecnico federale di Zurigo. Con lui si è affrontato il tema dei primi passi dell’uomo sulla terra.

DSC_1013

Sul fronte Family è invece arrivato uno degli appuntamenti più attesi. In Piazza Castello è infatti arrivato il magico bus di “Le grand voyage”, un viaggio in miniatura alla scoperta del mondo!

Il concetto che sta alla base di “Le grand voyage” è stato sviluppato dall’artista olandese Judith Nab, ed è in parte basato su un suo viaggio d’infanzia fatto con la famiglia. I suoi disegni, lunghi decine di metri, scorrono sulle finestre del bus e vanno a creare scenari unici, dando l’impressione di sfrecciare sul serio a bordo del bus.

DSC_0990

I più piccoli erano stati protagonisti anche del laboratorio svoltosi in mattinata al Palazzo dei Congressi, quando la Scuola Artistica MAT e Anita Frumento hanno dato vita a “StArt! Musica: pronti… Via!”, un workshop di ascolto, canto e giochi musicali.

La giornata festivaliera si è chiusa con “Il cinema di Buster Keaton” al Boschetto Ciani. Nell’occasione Marco Dalpane, pianista e compositore italiano, ha presentato nuove sonorizzazioni dei classici di Buster Keaton con l’ensemble Musica nel buio.

DSC_1066

Il Festival continua! Di seguito il programma del LongLake Festival per la giornata di martedì. Seguici anche sui nostri profili FacebookTwitter e Instagram!

07_19