Classica Festival Belcanto e Virtuosismo

Cello Love


Musica

Nella bella acustica della Sala del Ex Municipio di Castagnola vi presentiamo una selezione di deliziose pagine di musica italiana, francese, tedesca, nell’atmosfera del salotto musicale ottocentesco.

La grazia del belcanto italiano si intreccia al virtuosismo strumentale in un raffinato quadro musicale. Di particolare interesse sono le pagine del compositore francese François-Adrien Boieldieu: il suo Concerto per arpa composto nel 1800 rimane un’opera centrale del repertorio solistico dell’arpa e la sua opera La Dame blanche del 1825 ottenne ben millecinquecento repliche.

Nella estesa produzione musicale del compositore tedesco Louis Spohr ci sono pagine molto pregevoli; fu direttore d’orchestra al Theater an der Wien di Vienna, direttore d'opera a Francoforte e direttore musicale alla corte di Kassel.

Programma

Arcangelo Corelli (1653 –1713)
Sonata in d minor, Op. 5, No. 8
Preludio – Allemanda – Sarabanda – Giga

Gaetano Donizetti (1797 –1848)
Sonata 
Larghetto – Allegro Gallenberg

Alfredo Piatti (1822 – 1901) 
Souvenir D’Ems
Les Fiances

François-Adrien Boieldieu (1775 –1834)
Andantino con Variazioni dalla Sonata per arpa e violino

----

Nicolo’ Paganini (1782 –1840)
Sonata n. 1 in la minore dal Centone di Sonate
Introduzione, Allegro maestoso, Tempo di marcia
Cantabile

Alfredo Piatti (1822 – 1901)
Pioggia d’Aprile
Gagliarda

Louis Spohr (1784 –1859)
Andante e Allegro dalla Sonata per arpa e violino

Christian Bellisario: violoncello
Motoko Tanaka: arpa