ROAM Festival BKO


Musica

BKO – dalla sigla dell’aeroporto di Bamako, città natia del gruppo – è un biglietto di sola andata per il Mali. Formatasi nel 2012, la band intraprende un viaggio che li porterà alla realizzazione di 2 album e più di 300 concerti in oltre 20 paesi.

Per la prima volta nel panorama musicale maliano, con i BKO dialogano le chitarre dei cantastorie e il tradizionale liuto dei cacciatori locali, sublimandoli in una dimensione sonora contemporanea. Un suono unico, arricchito da vocalità calde e vibranti, percussioni ibride e liuti ngoni. 

Il loro secondo album, Mali foli coura, letteralmente “nuova musica del Mali, è uscito a novembre per Buda Music. Un lavoro che si svincola dai canoni della world music esplorando in maniera viscerale e istintiva rock, electric trance e ritmi febbrili.  Sebbene ancorata in tradizioni secolari, la loro musica ci trasporta al centro del Mali urbano contemporaneo, così come nelle viscere dei rituali mistici dei cacciatori animisti.

Tradizione ma anche creatività e predisposizione al diverso, come dimostrano le collaborazioni con Piers Faccini, con il duo Brigitte e con Mathieu Boogaerts. Una visione e un eclettismo che garantisce ogni volta un’esperienza sorprendente.