ROAM Festival Bassekou Kouyaté


Musica

A metà degli anni Ottanta Bassekou Kouyaté, nativo di Garana, in Mali, iniza a esibirsi nella scena tradizionale locale, entrando in contatto con Toumani Diabate, grande virtuoso della kora.

Alla fine del decennio è fra i fondatori della Symmetric Orchestra di Diabate, di cui avrebbe poi fatto parte – fra gli altri – un giovane Habib Koite alla voce. Dopo il sodalizio con la "Tina Turner del Mali", Amy Sacko, sua moglie, nel 2005 viene chiamato dal “bluesman del deserto”, Ali Farka Touré, per partecipare all’album Savane e al relativo tour. Sempre in quell’anno fonda la sua band, i Ngoni ba, un quartetto di ngoni (il liuto africano). Un progetto a metà strada fra innovazione e tradizione, che affonda le sue radici negli enormi gruppi ngoni del paese. 

Da allora i Bassekou Kouyaté & Ngoni ba si sono esibiti in centinaia di show a livello internazionale, da Central Park alla Royal Albert Hall, dal Roskilde al Glastonbury. Si è inoltre esibito con gli Africa Express e con musicisti del calibro di Paul McCartney, John Paul Jones, Damon Albarn e molti altri.  

Bassekou Kouyate & Ngoni Ba