Worlds Festival La creazione del mondo – Io: la generazione dell'anima umana

Markus Zohner incontra sette scienziati di fama mondiale


Incontri & Letture

Cogito ergo sum. Crediamo l’umano il sommo della creazione. Siamo lusingati dalla nostra intelligenza. Percepiamo il sapere, lo studio, il pensiero, l’intelligenza e la coscienza come fenomeno unicamente appartenente a noi, alla specie umana.

Ma l’intelligenza cos’è, in verità? Come si è evoluta nei milioni di anni passati e si potrà sviluppare ulteriormente? Stiamo sviluppando sistemi che chiamiamo intelligenti. Cosa significa? Cos’è e come funziona l’intelligenza artificiale? Potrà mai superare l’intelligenza dell’Uomo? E quando si arriverà al punto in cui le macchine saranno più intelligenti di colui che le ha concepite? Saremo in grado di creare un’interfaccia fra questi calcolatori superintelligenti e il sistema nervoso dell’Uomo? E poi? Cosa succederà all’anima umana?

La coscienza. Cos’è, da dove deriva? È il risultato di un’intelligenza evoluta, arriva per forza dopo il raggiungimento di un certo livello d’intelligenza? E una volta che un computer supera la quantità di calcoli del nostro cervello: avrà automaticamente una coscienza? E l’anima, alla fine, dove è rimasta? Mille domande a sette scienziati di spicco dal mondo della neuroscienza, della fisica quantistica, della biologia, dell’informatica e della psicologia.

Prima e durante l’incontro, con l’hashtag #chiedipetruska il pubblico potrà mandare delle domande via Twitter, interagendo così con gli interlocutori.