Worlds Festival Mayasitankam: L’atto di Sita colta da illusione


Incontri & Letture

Tratto dal dramma Ashcaryacudamani (Il Meraviglioso Diadema) di Shaktibhadra. Ravana, re dei demone dai dieci volti, vuole vendicare la sorella Shurpanakha, dopo che Lakshmana le ha tagliato il naso sfigurandola. 

Al fine di rapire la bella Sita, sposa fedele di Rama, il demone fa ricorso alla magia e ordina al suo alleato Marica di trasformarsi in un daino dal vello d’oro. Spinto dalle richieste di Sita, Rama si allontana per inseguire il daino d’oro, lasciando il fratello Lakshmana a protezione di Sita. Ma il daino-Marica assume la voce di Rama e chiama Lakshmana in suo aiuto.

Nonostante l’esitazione di quest’ultimo, sospettoso dell’inganno, Sita riesce a convincerlo ad andarsene per prestare soccorso a Rama. Prima con la ragione, poi facendo leva sulle emozioni, lo spettacolo metterà in scena il sofisticato gioco psicologico di persuasione di Sita. Mentre tutto ciò ha luogo, Ravana osserva la vicenda coi suoi venti occhi, pregustandosi il rapimento di Sita comodamente seduto sul suo carro. 

Attori Margi Madhu Chakyar (Ravana), Indu. G. (Sita), Nepathya Sreehari Chakyar (Lakshmana)
Miḻavu (tamburo di rame tradizionale) Kalamandalam Manikandan
Miḻavu (tamburo di rame tradizionale) Nepathya Jinesh
Idakkya (tamburo “cantante”) Kalanilayam Rajan
Talam (cimbali) Rebecca Weckenmann
Trucco Kalamandalam Ravikumar