La terza edizione del City Beats Festival, organizzata da Enjoy e dalla Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano (Dicastero Cultura, Sport ed Eventi) si è appena conclusa con un bilancio, nel suo complesso, molto positivo.

L’edizione di quest’anno vedeva importanti cambiamenti rispetto all’edizione 2015: la nuova location e l’aggiunta della domenica con lo spettacolare Holi Festival. Allestita e organizzata con grande attenzione, Piazza Mercato ha cambiato completamente volto per tutta la durata della manifestazione, vincendo la titubanza e i dubbi creatisi prima dell’evento, nonché rispecchiando perfettamente la filosofia del festival nel riconoscersi sempre più come un vero e proprio open air nel cuore della città.

13669739_1130043867067677_5567771679608344049_n

E il popolo della notte ha risposto sin dal giovedì con oltre un migliaio di persone accorse con grande entusiasmo, per l’esibizione delle gemelle australiane Nervo. La serata di venerdì, improvvisata a causa dell’annullamento del tour europeo dei Plan B una settimana prima, ha colto in pieno l’interesse dei giovanissimi accorsi ad ascoltare l’idolo youtuber del momento Fabio Rovazzi e oltre 3.000 partecipanti hanno trascorso la serata fino alla chiusura all’insegna del divertimento.

Sabato l’atteso Gigi D’Agostino non ha mancato di attirare i propri fans anche dalla Svizzera tedesca e dalla vicina Italia, oltre ovviamente dalla Svizzera italiana e gli oltre 3.500 presenti in piazza hanno potuto ballare fino alle due del mattino al ritmo dance degli anni ’90.

13770427_1132021150203282_5310256052689201322_n

Ma la novità di questa edizione, anche per le aspettative degli organizzatori, è sicuramente stato l’Holi Festival che ha animato Piazza Mercato dalle 14:00 alle 23:00 di domenica tra mille colori e musica dance, con oltre 3.000 persone di ogni età che, nel vero senso della parola, hanno colorato l’estate luganese.

Per tutti è sicuramente stata un’esperienza unica decretando un successo inaspettato. Enjoy e la Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano (Dicastero Cultura, Sport ed Eventi) ringraziano tutte le persone accorse durante i quattro giorni del Festival, oltre a tutti quelli che hanno collaborato e lavorato per questa edizione, nonché gli sponsor e i media partners, dando appuntamento alla prossima edizione.