Il giovedì di LongLake ha segnato l’inizio dell’edizione 2014 di Estival Jazz, che ha come di consueto richiamato in Piazza Riforma un pubblico numerosissimo di appassionati ma anche di semplici curiosi che, passeggiando per il centro e sul lungolago chiuso al traffico, non hanno resistito al richiamo della musica che ha pervaso strade e piazze nella serata luganese.

Sul palco sono saliti artisti di assoluta fama internazionale come i Morcheeba e Gregory Porter, ma c’è stato anche ampio spazio per i musicisti di casa nostra. In un’intensa mezz’ora battezzata “tre generazioni di chitarre in trenta minuti” Joe Colombo, Vic Vergeat e Andrea Bignasca hanno conquistato il pubblico con un sound irresistibile.

Tra i vari eventi del pomeriggio, vi è stato anche il ritorno in zona Rivetta Tell della balena del LongLake Festival, danneggiata negli scorsi giorni dal maltempo ma che è stata nuovamente posizionata grazie agli incredibili sforzi degli addetti ai lavori. Potete dunque tornare ad ammirarla passeggiando sul lungolago!

DSC_4407

Facendo invece qualche passo a ritroso, la giornata festivaliera era iniziata nel primo pomeriggio, quando i bambini partecipanti al laboratorio di Hansel e Gretel hanno scoperto i segreti dell’udito tra fiabe e piccoli lavoretti.

La rassegna Note al Tramonto aveva invece in programma l’evento “Giacomo Puccini raccontato dal suo librettista”, un incontro con Claudio Ricordi e l’editore de Il Saggiatore Luca Formenton per parlare della prima ristampa de “Il romanzo della vita di Giacomo Puccini” di Giuseppe Adami, librettista di Puccini. Il libro è stato ristampato nel 2014 per omaggiare i 90 anni dalla scomparsa del compositore italiano.

DSC_4501

Le famiglie hanno invece passato una piacevole ed allegra serata nella stupenda cornice di Piazza San Rocco, dove il Family Festival ha proposto lo spettacolo “Il sogno di tartaruga” della compagnia Il Baule Volante.

Nel frattempo al Teatro Foce l’appuntamento era con Wor(l)ds e lo spettacolo “Words in progress, Romeo&Giulietta” con Patrizia Barbuiani, un percorso teatrale che rende omaggio all’opera di Shakespeare e alla sua evoluzione nel tempo.

Il Festival continua nella giornata di venerdì 11 luglio con un ricco programma che vi riportiamo di seguito.

venerdi

Want more? Seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Youtube!