Lunedì 4 luglio, ore 21:00
Boschetto Ciani

Ragazzo prodigio, questo straordinario artista newyorkese produce il primo album a soli 17 anni. Oggi ha all’attivo 8 album incisi in 10 anni ed è riconosciuto in tutto il mondo come uno dei cantautori più talentuosi e proficui in circolazione.

Green esordisce alla fine degli anni novanta in duo con Kimya Dawson, insieme erano i The Moldy Peaches, un’accoppiata vincente che raggiunge il successo grazie alla colonna sonora vincitrice di un Grammy del film premio Oscar “Juno”. Quando i due si aggiudicano la vetta della classifica Billboard, Green ha già inanellato diversi album di successo come solista e grazie a hit come “Jessica” (riferita alla collega Jessica Simson), “Emily” e “Morning After Midnight” sdogana il suo nome anche in Europa. A caratterizzarlo sono soprattutto i suoi testi, intensi, stravaganti, combinati ad un abilità artistica contagiosa. Le sue canzoni sono state interpretate dagli artisti più diversi, si va dai The Libertines, a Will Oldham, a Kelly Willis, fino a Carla Bruni.

Artista dalla fame creativa insaziabile, Green riscuote successo anche nel campo delle arti visive, ha infatti esposto in Svezia, Inghilterra, America, Italia, Svizzera e si cimenta nella cinematografia.

Nel 2013 esce “Adam Green & Binki Shapiro”, progetto musicale in collaborazione con Binki Shapiro nato da delle rispettive delusioni d’amore coincidenti, uno dei duetti più delicati di sempre. Green lavora poi alla creazione del secondo film, una personalissima e particolarissima versione della fiaba di “Aladin”, seguito dall’“Aladdin concert tour” che presenta le musiche del film. Non resta che lasciarci sorprendere ancora una volta dal genio (senza lampada) di questo artista tutto tondo.

TICKETS
CHF 15.-
Prevendita online: www.biglietteria.ch