ROAM White Lies + Giorgio Poi + Alex Neri (Planet Funk)


Musica

Esponenti di spicco del rock indipendente inglese, i White Lies sono guidati dalla voce decisa e teatrale di Harry McVeigh, accompagnata da Charles Cave (basso) e Jack Lawrence Brown (batteria). 

Pubblicano l’album d’esordio “To Lose My Life" nel 2009, che si issa rapidamente ai piani alti di tutte le classifiche britanniche e con il brano omonimo che raggiunge la prima posizione nel Regno Unito. Gli album successivi, frutto di collaborazioni prestigiose, confermano il successo della band a livello internazionale e riaffermano con forza il loro stile di scrittura unico. Lo scorso 1 febbraio è uscito il nuovo album “Five”, definito dalla band stessa come una pietra miliare, un progetto che li ha spinti a “espandere il nostro suono e raggiungere un nuovo territorio artistico; l’inizio di un nuovo, emozionante capitolo”. L'intero processo di registrazione e di scrittura di “Five” ha permesso alla band di rinnovare collaborazioni passate e di sentirsi libera nella creazione del disco. Coinvolti l’ingegnere del suono James Brown (Arctic Monkeys, Foo Fighters), il famoso produttore Flood e il celebre vincitore del Grammy Award, Alan Moulder (Smashing Pumpkins, Nine Inch Nails, The Killers) che, dopo aver lavorato ai primi due album della band, tornano a mixare il loro ultimo disco. Protagonisti con i loro celeberrimi live di grande impatto, i White Lies sono regolarmente nei palinsesti dei più importanti festival del mondo, fra cui Coachella, Sziget, Glastonbury, Reading, Leeds e Pinkpop.

Dall’uscita del suo esordio discografico “Fa Niente” (Bomba Dischi/Universal, 2017) Giorgio Poi ha costruito un rapporto unico e speciale con la musica italiana. Paroliere, polistrumentista e produttore, a parlare è il suo percorso solido, costantemente in crescita: la sua voce inconfondibile nelle collaborazioni con Carl Brave e Frah Quintale, la sua chitarra al servizio dell’ultimo disco e live di Calcutta, e poi ancora produttore per il disco di Francesco De Leo e tra gli autori nell’ultimo disco di Luca Carboni. Ma è soprattutto l’energia sprigionata durante i concerti che fa la differenza e mette tutti d’accordo. In Italia e in Europa fino agli Stati Uniti dove i Phoenix lo hanno voluto in apertura delle loro date di Milano, Parigi, New York e Los Angeles. Arriva da noi con il suo “Smog Tour”, l’ultimo lavoro discografico uscito lo scorso marzo.

Alex Neri, produttore, musicista e DJ comincia la sua carriera in età molto giovane, nei primi anni ’90 del new wave e dell'elettro funk, del garage e dell'house. Nel 1999 nascono i Planet Funk, che già col primo singolo scalano velocemente le classifiche europee, per poi collezionare una serie straordinaria di successi pluripremiati dalla critica internazionale. Da sempre innovativo e precursore di sonorità e stili musicali, i dj sets di Alex Neri sono oggi uno splendido connubio tra le sue produzioni e il meglio della musica house in circolazione. 

Giunto alla sua terza edizione ROAM è un festival di musica internazionale dall’animo alternativo che prende vita dal desiderio di perlustrare ogni angolo della scena musicale contemporanea. La sua line-up presenta artisti innovativi nel meraviglioso scenario del Parco Ciani, in un gioco tra musica e natura.

facebook.com/roamfestival
instagram.com/roam_festival

La serata è organizzata in collaborazione con Horang Music e con RSI Rete Tre.